L’Avv. Luca Monaco

Nasce a Salerno il 13 gennaio 1977.

Dopo avere conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Salerno, inizia la pratica forense presso un prestigioso studio legale cittadino, assecondando la sua atavica passione per il settore del diritto penale.
Conseguita l’abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato, collabora per alcuni anni con altro studio primario, sempre impegnato nel settore penale, dove matura plurime e significative esperienze, occupandosi in prima persona di articolati e rilevanti processi.

Decide quindi di intraprendere l’attività in proprio, costituendo lo Studio Legale Monaco, con sede a Salerno, nel centralissimo C.so Garibaldi n. 119, garantendo ai propri assistiti, persone fisiche e persone giuridiche, un’elevata competenza, oltre che serietà, professionalità e precisione nell’espletamento del mandato conferitogli e dotando, parimenti, il proprio studio legale dei più aggiornati database giurisprudenziali.

Negli anni ha modo di difendere proficuamente numerosi assistiti, sia indagati/imputati che persone offese, con riguardo ad innumerevoli ipotesi di reato: responsabilità medica, atti persecutori (stalking), maltrattamenti in famiglia, reati contro la Pubblica Amministrazione (corruzione, peculato, concussione, abuso in atti di ufficio), sfruttamento della prostituzione, reati in materia di sostanze stupefacenti, sequestri di persona, violenza sessuale, molteplici reati contro il patrimonio (truffa, furto, rapina, appropriazione indebita), reati contro la fede pubblica, procedimenti disciplinari a carico di sportivi e professionisti.

Parallelamente, convinto della necessità di affiancare alle fondamentali esperienze sviluppate “sul campo” anche lo studio e l’aggiornamento e desideroso, altresì, di accrescere e migliorare il proprio profilo professionale, partecipa proficuamente a numerosi corsi e master altamente qualificati tra i quali il master in “Diritto penale della P.A.”, organizzato a Roma dalla Scuola Superiore di Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali, il “Corso biennale di perfezionamento post lauream in Scienze Criminologiche, penalistiche e processual-penalistiche”, presso l’Università degli Studi di Salerno, concluso con la discussione del proprio elaborato “La responsabilità degli enti: il decreto legislativo n. 231/2001”.

E’ fondatore, nonché Presidente, dell’ Associazione Forense “Nova Juris“.

Nel corso degli anni ha l’onore e il privilegio di essere moderatore e relatore in occasione di numerosi e importanti convegni giuridici in materia penale, patrocinati ed accreditati dall’ Ordine degli Avvocati di Salerno e dalla Camera Penale Salernitana, come il convegno, organizzato dall’Aiga Sez. di Salerno, intitolato “La responsabilità penale del medico e delle strutture sanitarie”, i seminari dell’Osservatorio Nazionale sullo Stalking di Roma,  “Omicidi, violenza e stalking: quale prevenzione?”, “I delitti familiari”, “Violenza e stalking. La convenzione di Istanbul e il decreto carceri: strumenti di prevenzione o illusioni”.

E’, altresì, relatore in occasione dell’importante convention, intitolata “Il Processo Mediatico tra diritto all’informazione e gogna. In Nome del popolo o a furor di popolo?”, insieme, tra gli altri, al Prof. Avv. Carlo TAORMINA,  al quale ha partecipato anche l’ Ing. Raffaele SOLLECITO, assolto nell’ambito del processo di Perugia per l’omicidio della studentessa Meredith Kercher.

Nel 2013 è responsabile e consulente legale del primo sportello regionale della Campania dell’Osservatorio Nazionale sullo Stalking.

Nel 2015 è scelto come consulente legale, per l’ area penale,  dello studio per la consulenza, la formazione e la progettazione pedagogica, “I voli di Alice”.
E’ inoltre giornalista pubblicista, iscritto all’ Ordine dei Giornalisti della Campania dal 2008.
Dal 2012 è Direttore Responsabile del quotidiano on line di Salerno e provincia zerottonove.it” che, con una media di circa 15.000 visite uniche al giorno, si è in pochissimi anni accreditato come uno dei principali portali informativi del territorio.

Scrive, inoltre, per la rubrica legale del portale “zon.it”, denominata “legalzon”